Be open

Nella definizione dei percorsi e delle singole azioni volte a tradurre concretamente la nostra volontà di contribuire al miglioramento della vita delle persone, la capacità di far nostro questo valore, in cui ci riconosciamo, è davvero importante. Come detto in precedenza, infatti, Be open è un valore trasversale che trova concreta applicazione in tutte le attività e le relazioni del Gruppo. È il valore che testimonia la nostra volontà di aprirci al mondo esterno per ascoltarne i bisogni, accogliere le sfide che il mercato ci pone e trovare le soluzioni migliori per noi e per i nostri stakeholder in un contesto in continuo cambiamento.

Saper ascoltare, coinvolgere e creare relazioni trasparenti con i propri stakeholder è una condizione imprescindibile per un’impresa che voglia essere sostenibile. Lo stakeholder engagement rappresenta infatti quel processo attraverso il quale un’organizzazione coinvolge i suoi portatori di interesse (comunità finanziaria, dipendenti, clienti, fornitori, comunità locali, ecc.) nella gestione responsabile ed efficace del proprio business.

Mappa degli Stakeholder

La mappa identifica le principali categorie di stakeholder che abbiamo individuato tenendo conto delle responsabilità che noi abbiamo nei loro confronti, dell’influenza che possono esercitare sulla governance e/o sull’andamento del Gruppo e della loro prossimità, rappresentatività e autorevolezza.

Con questi stakeholder ci relazioniamo per conoscerne bisogni e aspettative e sentire il loro punto di vista su quanto facciamo, sui risultati raggiunti e sui programmi futuri. Consideriamo infatti il loro apporto fondamentale per la definizione delle nostre strategie sostenibili e di percorsi di miglioramento condivisi, su cui basare rapporti reciprocamente soddisfacenti, indispensabili per mantenere e accrescere nel tempo il nostro successo e contribuire alla crescita economica e sociale delle comunità in cui operiamo.

Al di là delle varie forme di dialogo e confronto con singole categorie di nostri stakeholder interni ed esterni, attivate con finalità diverse e specifiche (di soddisfazione, percezione del marchio, efficacia della comunicazione, ecc.), dal nostro punto di vista risultano particolarmente utili gli incontri multi-stakeholder incentrati su un tema specifico.

È infatti dal confronto tra persone che hanno tutte a cuore determinati temi e obiettivi, ma che allo stesso tempo sono portatori di interessi e aspettative solo in parte coincidenti, che la mente si può aprire a nuove soluzioni più efficienti e più efficaci, grazie anche ai contributi, non solo di idee, ma anche di esperienze e competenze, che ciascuno può portare. Per questo motivo, specie in un momento di grandi cambiamenti per il nostro Gruppo e di conseguente ridefinizione della nostra strategia di sostenibilità, intendiamo rendere più frequenti queste occasioni di scambio e confronto sulla base delle quali avviare collaborazioni proficue e durature.

Analogamente, in un ambito come la CSR in cui la cooperazione è un elemento caratterizzante e fondamentale per la massimizzazione dei risultati, riteniamo importante partecipare a iniziative e network internazionali e nazionali dell’industria assicurativa o multisettoriali nei quali si realizza un costante confronto sui vari aspetti rilevanti. Di particolare interesse è la partecipazione in gruppi di lavoro in cui lo scambio di idee ed esperienze è finalizzato a risultati concreti quali la definizione di linee guida e approcci comuni.

Quest’apertura mentale e la disponibilità a prendere in considerazione opinioni diverse e suggerimenti di vario tipo dovrà contraddistinguere in misura crescente anche i rapporti interni al Gruppo, in modalità di lavoro che valorizzino le esperienze dei vari Paesi/società e diano maggior ascolto alle esigenze comuni manifestate nell’ambito di incontri, workshop e occasioni di scambio di vario tipo, con l’obiettivo di costruire insieme percorsi condivisi e di concreta utilità per il Gruppo.

 

Assicurazioni Generali S.p.A. - C.F. e P.IVA 00079760328