Work-life balance

A fianco all’approccio di Gruppo che, come detto si svilupperà nei prossimi mesi, in molti Paesi sono diffusi strumenti per migliorare l’integrazione delle persone nell’ambiente di lavoro, attraverso il superamento di alcune difficoltà di gestione degli impegni della vita extralavorativa.

Fra questi strumenti di conciliazione vita/lavoro ci sono, in particolare, orari di lavoro flessibili, part-time orizzontale e verticale e asili nido aziendali, presenti in Italia, Repubblica Ceca, Svizzera e Germania (dove c’è anche una scuola per l’infanzia). Inoltre, in alcune società estere del Gruppo è previsto anche il telelavoro.

Al personale riconosciamo assenze retribuite previste dalle leggi, dai contratti collettivi nazionali e dai contratti integrativi aziendali quali ad esempio per: matrimonio, decesso di un familiare, gravidanza, allattamento, congedo di maternità/ paternità, malattie dei figli, visite mediche e analisi cliniche, studio, assistenza a familiari disabili e donazione di sangue. Compatibilmente con le esigenze organizzative aziendali, riconosciamo permessi retribuiti, permessi con recupero, banca ore fruibili a ore o in frazioni di giornate lavorative.

In Italia, raddoppiamo il numero delle ore spettanti per i permessi retribuiti per il personale disabile e per coloro che hanno figli di età inferiore a tre anni o portatori di grave handicap. Anche per visite mediche e cure e per permessi di studio prevediamo trattamenti più favorevoli rispetto a quelli previsti dalla legge e dal CCNL di settore. In caso di giustificati motivi personali o familiari, riconosciamo periodi di aspettativa (assenza non retribuita) della durata massima di 12 mesi.

In Austria, l’elevato livello delle politiche work-life balance ci ha consentito di ricevere il certificato familyfriendly valido fino al 2015.

In Germania, con Generali Versicherung AG e Dialog siamo certificati Audit Beruf und Familie (Certificazione Lavoro e Famiglia), un marchio di qualità che la fondazione no profit Hertie, con il patrocinio del Ministero Federale dell’Economia, attribuisce alle aziende che eccellono nelle politiche di conciliazione lavoro e famiglia.

Assicurazioni Generali S.p.A. - C.F. e P.IVA 00079760328