Prevenzione e sensibilizzazione: il nostro ruolo

Riteniamo che l’educazione sia un elemento fondamentale per la diffusione di comportamenti ecosostenibili: da anni promuoviamo numerose azioni di formazione, sensibilizzazione e dialogo con gli stakeholder sui temi ambientali indirizzate sia ai nostri collaboratori, attraverso programmi e iniziative di vario genere, sia ai nostri clienti e al pubblico in generale, mediante campagne di sensibilizzazione, conferenze sul tema, guide e opuscoli informativi contenenti consigli utili e raccomandazioni.
In particolare, nella maggior parte delle intranet aziendali sono presenti documenti, linee guida e informazioni sulle iniziative in atto in campo socio-ambientale. Negli spazi comuni, inoltre, sono affisse locandine o presenti brochure finalizzate a sensibilizzare i collaboratori al rispetto dell’ambiente, al risparmio energetico, alla riduzione dei consumi di carta e acqua e alla diffusione della raccolta differenziata orientata al riutilizzo e al riciclo delle risorse naturali.
Un pò ovunque si osserva la tendenza a erogare un numero crescente di corsi di formazione in modalità e-learning, con un duplice beneficio per l’ambiente: la diminuzione dei consumi di carta legati alla distribuzione di materiale cartaceo e il risparmio delle emissioni di CO2 derivante dalla riduzione degli spostamenti.
Vengono, inoltre, organizzate manifestazione e incontri con la comunità allo scopo di comunicare e raccogliere opinioni.

In Germania dal 2013 Generali Deutschland sostiene varie iniziative per la protezione del clima come ad esempio Wirtschaft pro Klima (economia pro clima) promossa dall’associazione Bundesdeutscher Arbeitskreis für Umweltbewusstes Management e.V. (BAUM) (associazione tedesca di gestione ambientale). L’associazione prevede che le aziende aderenti inseriscano in un database pubblico informazioni sulle loro azioni a protezioni del clima. Inoltre, tramite il VfU - Verein fur Umweltmanagement und Nachhaltigkeit in Finanzinstituten e.V. (associazione per la gestione ambientale e la sostenibilità negli istituti finanziari), Generali è diventata membro del Climate Change Finance Forum, piattaforma di ricerca e di dialogo che ha l’obiettivo di promuovere la cooperazione con il Ministero tedesco per l'Istruzione, la Ricerca e la Tecnologia (BMBF).

In Italia Assicurazioni Generali ha organizzato con l’università Ca’ Foscari di Venezia, nell’ambito della Settimana dell’Investimento Sostenibile e Responsabile promossa dal Forum per la Finanza Sostenibile (FFS), la conferenza Climate Change - Assicurazione, Finanza e Impresa: le vie del cambiamento. Scopo della conferenza è stato quello di diffondere consapevolezza sui rischi climatici e fornire un quadro aggiornato sui cambiamenti in atto, sottolineando anche come i costi sostenuti adesso per mitigarli, siano in realtà investimenti che consentiranno importanti risparmi, sia ai soggetti pubblici sia a quelli privati, nel momento in cui gli effetti dei cambiamenti climatici si manifesteranno.

Una tavola rotonda ha coinvolto il numeroso pubblico presente, circa 150 persone, tra cui molti studenti, dimostrando l’impegno che istituzioni (Ministero dell’Ambiente), imprese (Generali Investments Europe) e organizzazioni no profit (CDP Europe e WWF) si assumono in quest’ambito, in un’ottica comune di trasformazione dei rischi connessi al cambiamento climatico in opportunità di sviluppo e di miglioramento delle condizioni di vita, consapevoli che è in gioco il futuro del nostro pianeta. La conferenza è stata seguita da un incontro di stakeholder engagement al quale hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni, del no profit, dei consumatori, delle imprese, docenti, ricercatori, ecc.. Scopo dell’incontro è stato quello ricevere alcuni riscontri sulle attività che Generali sta svolgendo sul fronte ambientale, in modo da ottenere suggerimenti per migliorare l’approccio al tema.

Un’altra importante iniziativa è stata intrapresa da Generali Real Estate, che ha deciso di rendere il complesso a uso investimento di Maciachini Business Center (Milano) un luogo ancora più moderno, efficiente e sostenibile. L’immobile è stato completamente ristrutturato, in particolare, i corpi illuminanti fluorescenti delle aree comuni (pensiline esterne, atri, scale e garage) sono stati sostituiti con apparecchi a tecnologia LED, che consentono di aumentare l’efficienza energetica dell’impianto di illuminazione. L’intervento ha comportato la sostituzione di circa 1.000 apparecchi illuminanti, con una riduzione del fabbisogno di energia elettrica di circa il 52%, un risparmio annuo di circa 38.000 euro e una diminuzione di circa 95 tonnellate/anno delle emissioni di CO2.

Nell’ambito del progetto è stata realizzata anche una campagna di comunicazione per informare e sensibilizzare gli inquilini del complesso sui benefici della ristrutturazione, che costituisce una decisione importante per il budget, la qualità della vita e l’ambiente. La compagna di comunicazione ha previsto l’inserimento nelle aree comuni di totem che illustrano la riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 e la maggior durata delle luci a LED. È stata inoltre distribuita una brochure a ogni singolo conduttore, in modo da portare a conoscenza di tutti i benefici che si ottengono dalle nuove tecnologie.

Assicurazioni Generali S.p.A. - C.F. e P.IVA 00079760328